Accompagnamenti

Il problema principale per un cieco è sicuramente uscire da solo. Infatti, il non vedente che deve uscire, per esigenza o per una semplice passeggiata, è costretto a preventivare la sua sortita con largo anticipo, adattandosi, quindi, alla disponibilità di chi deve o può accompagnarlo.

Uscire da soli in una città come la nostra comporta non poca fatica, scontrandosi con i non pochi ostacoli che invadono i marciapiedi rendendo infinite anche le distanze più brevi. Per questi e mille altri problemi, l’attenzione della direzione a questo settore è prioritaria.

Per i volontari che si accostano a questa esperienza dopo colloqui attitudinali e chiarificatori sulle finalità dell’U.N.I.Vo.C. di Napoli, organizzeremo un breve corso di orientamento sia per l’informazione e la formazione, sia per l’esemplificazione pratica dei comportamenti con il cieco.

Questa associazione, infatti, è fermamente convinta che non si possa offrire un servizio serio e qualificato se non si dispone di volontari con le giuste competenze per affrontare le non poche difficoltà che alcuni dei nostri utenti incontrano per una prima integrazione sociale, culturale, lavorativa.

immagine di una volontaria che accompagna sotto braccio una persona non vedente per napoli

Comments are closed.