Lezioni di Tango

Cari amici,

vi comunico che sono in corso, presso la sede operativa dell’U.N.I.Vo.C di Napoli, in via Costantinopoli n°19 le lezioni di tango, tenute dal maestro Fernando Cabrera, docente professionista.

Si è già costituito un piccolo gruppo di 5 persone, ma tutti gli interessati a seguire il corso potranno telefonarci per avere informazioni sulla possibilità di costituire un nuovo corso in presenza di un nuovo gruppo, non superiore a 8 persone ma non inferiore a 5 persone. Le lezioni si svolgono una volta a settimana con un orario concordato tra il gruppo e il docente, coloro che vorranno iscriversi, potranno farlo versando 10 euro per l’iscrizione più 40 euro per ogni 5 lezioni: non è possibile acquistare un pacchetto inferiori a 5 lezioni. Le spese per la manutenzione della sede e per il docente sono coperte dai 10 euro di iscrizione e dai 40 euro delle cinque lezioni.

Si tratta di un’esperienza bella e arricchente, lo posso dire perché lo affermano le persone che stanno già partecipando a questa gratificante attività.

Per qualsiasi informazione telefonare il martedì, mercoledì e giovedì dalle ore 10 alle ore 12 al numero 081 19915172/73.

La Presidente provinciale dell’U.N.I.Vo.C

Silvana Piscopo.

La Partita del Sole

L’U.N.I.Vo.C di Napoli parteciperà a “la partita del sole” che si terrà presso lo stadio “San Paolo” alle ore 9:30 il giorno martedi 30 maggio.

Con la collaborazione del patrocinio del comune di Napoli, CSV di Napoli, Unicef. il messaggio dell’evento, incoraggia un tifo sano valorizzando il calcio e lo stadio come strumenti e luoghi di aggregazione sociale. La manifestazione è organizzata dall’Associazione Calciatori-Attori Italiani Onlus con la collaborazione della Rappresentativa Italiana Magistrati. Attori-cantanti-calciatori di napoli si sfideranno contro attori-cantanti-calciatori del resto d’Italia.

Per partecipare occorre acquistare il biglietto dal costo di 2,50 euro presso la nostra sede (Via Costantinopoli N°19 tel: 19915172/73).

L’evento rappresenta per le associazioni anche un’opportunità di fare raccolta fondi per le proprie attività di solidarietà e di autofinanziamento. L’intero incasso della manifestazione sarà, infatti, devoluto in beneficenza.

La presidente dell’U.N.I.Vo.C. provinciale di Napoli .

Silvana Priscopo

 

VEDIAMOCI CHIARO

“Vediamoci Chiaro”

È questo lo slogan dell’iniziativa di sensibilizzazione, formazione  e promozione che la Sezione Provinciale di Napoli dell’U.N.I.Vo.C. ha svolto dal 6 al 14 marzo allestendo un percorso multisensoriale al buio, ricco di odori, sapori e saperi, presso la sede operativa situata in pieno centro storico e, precisamente in Via Costantinopoli 19,  in un contesto ricco di arte, cultura, gastronomia.

Con il prezioso aiuto di volontari del servizio civile che ci hanno supportato anche se non ancora in servizio ufficiale,con le formidabili capacità di tante guide non vedenti,abbiamo accolto, nel corso degli 8 giorni di programma, circa 500 ragazzi provenienti da scuole secondarie di primo e secondo grado e circa 100 persone adulte che si sono prenotate per vivere un’esperienza certamente non consueta ed omologabile.

A conclusione di questa lunga ed impegnativa avventura,noi dell’U.N.I.Vo.C. napoletana e quanti ci hanno aiutato a renderla viva e bella, possiamo dirci soddisfatti  dei risultati, perché studenti di varie età ed estrazione sociale, docenti accompagnatori, visitatori giunti attraverso il passaparola, hanno rilasciato commenti non di banale valore compensativo sulla presunta eccezionalità dei ciechi, bensì riflessioni spontanee  e significative sul senso del vivere in assenza del vedere, sul come è forte l’emozione del buio, sulla vera reciprocità che si stabilisce quando si superano i pregiudizi stereotipati.

Ci sono stati, inizialmente, timori dovuti alla consapevolezza che tenere insieme tanti ragazzi, coinvolgerli, sostenerne le possibili intemperanze, sarebbe stato  uno scoglio molto difficile, ma un buon tasso di fantasia, la forza della passione comune a tutti coloro che hanno fatto squadra, hanno consentito una riuscita bella e positiva anche sul piano educativo, dell’iniziativa.

La sorpresa è stata quella di constatare nei ragazzi la grande curiosità di conoscere le diverse modalità con le quali  noi ciechi (soprattutto assoluti), ci organizziamo nelle varie azioni della vita quotidiana, come riusciamo  a coltivare il senso estetico, come facciamo a godere della bellezza, quanto e se possiamo essere felici.

Tutte queste domande sono state certamente stimolate dalla varietà del percorso organizzato, che  si  è articolato attraverso odori forti, sapori abbastanza netti, oggetti tattilmente gestibili, suoni orientativi, audiodescrizioni di scene da film; ma va detto che in moltissimi ragazzi  abbiamo trovato  una interessante apertura e disponibilità alla conoscenza e alla scoperta del valore concreto che hanno gli incontri con persone  che, come noi, vivono svolgendo attività  lavorative, sportive, domestiche, di impegno sociale, amano, soffrono e raggiungono obiettivi  utilizzando codici di autonomia diversi e specifici  e non  rinunciano  al diritto di essere liberi.

In conclusione, proprio per dare il senso realistico dell’esperienza, abbiamo riportato sul nostro sito dell’U.N.I.Vo.C. Napoli, una piccola parte delle testimonianze scritte dai tantissimi visitatori studenti.

Silvana Piscopo

Presidente Provinciale Univoc Napoli.

RIPORTIAMO PARTE DELLE TESTIMONIANZE RILASCIATE DAI VISITATORI DEL PERCORSO MULTISENSORIALE AL BUIO DELL’EVENTO ‘VEDIAMOCI CHIARO’ ORGANIZZATO DALL’ U.N.I.Vo.C.  NAPOLI NEL MESE DI MARZO 2017

Su circa 500 ragazzi riportiamo alcuni commenti:

“L’esperienza è stata fantastica perché abbiamo scoperto come i non vedenti possono fare le stesse cose che facciamo noi vedenti nonostante le difficoltà.”     Mario I D

“Oggi ho vissuto un ‘ esperienza forte perché passare dal vedere al non vedere ed orientarmi con gli altri sensi non è affatto semplice. Ringrazio tutti per averci fatto capire come sia diverso ‘vedere’ il mondo senza occhi.”    Mariana I D

“Oggi abbiamo vissuto una nuova esperienza: per un’ora siamo stati in una stanza completamente al buio, vivendo l’emozione di essere completamente ciechi. All’inizio mi sono spaventato poi piano piano mi sono adattato.”        Fabrizio I D

“Oggi ho vissuto un’esperienza irripetibile perché abbiamo fatto delle prove di tatto, di udito, di gusto e di olfatto, come se fossimo non vedenti.”   Carmen I D

“’Per me questa è stata un’esperienza bellissima, perché abbiamo vissuto quello che provano tutti i giorni i non vedenti. Ci hanno anche spiegato come si riescono a muovere in città.”                                                                 Gaeta Gabriele.

“Questa esperienza mi resterà impressa perché ho capito che i non vedenti, soprattutto all’inizio, si sono sentiti disorientati perché la vista e il dato sensoriale che trasmette più informazioni al cervello.”

“E’ stata un’esperienza bellissima e mi è servita a capire cosa si prova a non vedere.”

“Un’esperienza nuova, una realtà diversa. Una bellissima visione della realtà, complimenti!”

“E’ stato molto bello ed utile.”

“E’ un’esperienza da raccontare a tutti, spero in altri incontri.”

“Mi sono resa conto di tutte le difficoltà che incontrano i non vedenti mentre noi sottovalutiamo.”

“E’ stata un’emozione entusiasmante, ed ho capto molte cose. E‘ stato difficile ma dopo poco ci siamo adattati.”

“E’ stata un’esperienza unica, sono stato contento di aver partecipato ed ho scoperto tante cose nuove e curiose.”

“E’ stata una bella esperienza e spero che si ripeta.”

“E’ stata una sensazione strana, sono riuscito a stimolare tutti gli altri sensi, è stato veramente bello!”

“E’ stato magnifico, ho imparato tante cose, ho provato tante emozioni. All’inizio stavo per svenire poi mi sono divertito. Grazie!”

“E’ stata un’esperienza memorabile e meravigliosa che ci ha fatto capire come si orientano i ciechi, grazie!”        Ludo

“Grazie di tutto, è stata un’esperienza bellissima ora so cosa vuol dire essere ciechi.”

“ E’ stata un’esperienza fantastica che mi rimarrà per tuta la vita. In questa simulazione ci hanno portato a scoprire un pò come vivono le persone non vedenti, e l’hanno fatto alla perfezione.”         DINO 2 C

“ Devo dire che dopo questa breve esperienza ho cambiato il mio modo di pensare, ho compreso il mondo da un altro punto di vista: quello dei non vedenti…”   Diana De Stefano 2C

“Non solo chi vede può farcela, bravi!”     Nunzia

“Un’ esperienza molto interessante, sicuramente da rifare. Le guide non vedenti sono state molto simpatiche e socievoli, ci hanno aiutato a capire il loro mondo e ho provato ammirazione per questa associazione.”  Un saluto dai ragazzi della 5^ E (Rita Levi Montalcini Quarto Napoli). Un caloroso abbraccio speriamo di rincontrarvi.

“Non immaginavo che per riconoscere le cose bisogna usare anche altri sensi!” Emanuele Cozzolino

“E’ stata un’esperienza molto bella la vorrei rifare. Grazie a tutti.”   Raffaele Ferrieri

“Un’esperienza fantastica, molto entusiasmante. Qui ho capito che non conta solo la vista.”   Simone

“ Pensavo si potesse vedere solo con gli occhi, ma avete saputo insegnarmi che si può vedere anche con tutto il resto. Grazie!”         Fabiana

“E’ un’altra realtà ma non è cupa o particolarmente triste. Ho capito, percepito che la vita continua con un cielo blu o totalmente nero. La vittoria è accettarlo e vivere la vita.”    Sara De Stefano

“E’ stata un’esperienza fantastica, fa quasi venire voglia di diventare ciechi.”   Anna

“E’ stata una bellissima esperienza perché mi sono fidata di loro anche senza vedere. Hanno una grande forza e me ne hanno trasmessa tanta.”     Liliana

 

L’U.N.I.Vo.C. ringrazia le guide non vedenti che hanno accompagnato tutti i visitatori, i giovani in servizio civile che, con la loro disponibilità, ci hanno consentito d’intraprendere questa iniziativa impegnativa ed importante per la sensibilizzazione sulle problematiche delle persone non vedenti e ipovedenti.

Sportello Turistico

 

VEDI NAPOLI E POI…..RITORNA!

Cari amici, dopo una fase sperimentale che ci ha visti impegnati nell’accoglienza di qualche gruppo di visitatori della città di Napoli, di Ercolano e Pozzuoli, aver ricevuto altre richieste da parte di singole persone interessate alle opportunità che offriamo, ci sembra utile fornire a tutti i potenziali utenti dello sportello le informazioni utili per usufruire dei servizi che possiamo proporre.

Lo Sportello è operativo presso la sede dell‘U.N.I.Vo.C. in via Costantinopoli 19 e per essere contattati potrete telefonare al numero 081 19915172 o 3407547659 e, se non sarete risposti da persona fisica potrete lasciare messaggi in segreteria con la certezza che vi richiameremo velocemente oppure inviare una mail a: info@univocdinapoli.org

Sarà l’UNIVOC a garantire la serietà del personale di cui avrete necessità come:

assistente di gruppo e per l’organizzazione, le informazioni, l’accoglienza e quant’altro sarà funzionale alle tipologie di soggiorni che vorrete richiedere;

ci occuperemo di personale competente da mettere a disposizione per visite a musei, luoghi di arte, di storia, di paesaggistica;

ci adopereremo per gli accompagnamenti quotidiani avvalendoci dei volontari; ma potremo fare tutto ciò evitando dispersioni di contatti interpersonali che, pur sembrando più veloci e diretti, creerebbero, invece,disfunzioni e sovrapposizioni di carattere organizzativo.

Tutti i contatti, dunque, vanno presi, come sopra esposto.

Vi invitiamo a consultare il nostro sito se volete saperne di più:

www.univocdinapoli.org/sportello-turistico/

e, nell’augurarvi una buona programmazione di qualche breve e piacevole pausa

dalle fatiche quotidiane,

vi salutiamo cordialmente.

La Presidente

Prof.ssa Silvana Piscopo

VI ASPETTIAMO NELLA CITTA’ DEL SOLE!!!

LO SPORTELLO U.N.I.Vo.C. PROPONE:

ESCURSIONI MARITTIME GUIDATE

– Capri, Procida ed Ischia (l’isola verde adatta sia per un percorso storico-archeologico, sia per il relax termale)

– Sorrento, Amalfi, Positano

– Posillipo e Campi Flegrei con Baia, Bacoli, Miseno e Pozzuoli

ESCURSIONI IN CITTA’

Siti accessibili della rete “Napoli tra le mani”

– PALAZZO REALE DI NAPOLI (SALA DAI)

– MUSEO DI CAPODIMONTE

– VILLA PIGNATELLI

– MUSEO DUCA DI MARTINA

– CERTOSA E MUSEO DI SAN MARTINO

– DUOMO E CAPPELLA DEL TESORO DI SAN GENNARO

– CATACOMBE DI SAN GENNARO

– BASILICA DI SANTA MARIA DELLA SANITÀ

– GALLERIA BORBONICA

– ORTO BOTANICO

– MUSEO ARCHEOLOGICO NAZIONALE DI NAPOLI

Alla scoperta dell’antica Neapolis con i suoi cardi e decumani, i suoi palazzi e le sue chiese 

– Via dei Tribunali e Chiesa del Purgatorio ad Arco, Chiesa di San Paolo Maggiore, Chiesa e Scaviarcheologici di San Lorenzo Maggiore

– Via Toledo, Galleria Umberto I, Piazza Trieste e Trento, Piazza del Plebiscito, Piazza Municipio, PalazzoReale, Maschio Angioino, Castel dell’Ovo

– Spaccanapoli, Piazza San Domenico Maggiore, Chiesa del Gesù Nuovo, Santa Chiara, Palazzo Venezia, San Gregorio Armeno, San Biagio dei Librai, cialis coupon Ospedale delle bambole

OLTRE NAPOLI

Scavi di Pompei, di Ercolano

Salerno, Benevento e Caserta con la sua meravigliosa Reggia.

E tante altre proposte a vostra richiesta!

 

Per info e dettagli:

MAIL: info@univocdinapoli.org

segreteria@univocdinapoli.org

TEL ASSOCIAZIONE: 081 199151723

FACEBOOK: Univoc di Napoli Onlus

FAX: 081 19915173

VI ASPETTIAMO NELLA CITTA’ DEL SOLE!!!

Auguri !

Carissimi amici soci e volontari,

la Presidenza e la Direzione Provinciale dell’U.N.I.Vo.C. di Napoli,

nel manifestarvi tutta la vicinanza e l’amicizia possibile, vi augurano un Sereno Natale in compagnia delle persone che più vi sono care e un piacevole Anno Nuovo, magari con un pensiero di pace per tutti noi e per il mondo. Avremmo voluto organizzare una giornata festosa per ritrovarci e scambiarci gli auguri da vicino, ma siamo in un momento alquanto difficile in cui molte persone che ci hanno sempre aiutato regalandoci il proprio tempo libero, o sono impegnate per ragioni personali o hanno difficoltà familiari; siamo sicuri, però, che alla ripresa delle iniziative, riusciremo a creare delle possibilità di incontro perché non dobbiamo perdere ciò che in tanti anni abbiamo costruito insieme, e cioè: l’amicizia, l’impegno solidale, la fantasia nel promuovere attività di svago e di cultura.

Sarete, presto, contattati tutti per il piacere di sentirvi, ma anche per ascoltare le vostre esigenze ed idee per organizzare le iniziative che meglio potrebbero rispondere ai bisogni di socializzare, svagarsi, conoscere ed altro. Ci sentiamo, presto e, speriamo, tutti in ottima salute e voglia di fare cose utili e belle!

Che il 2016 possa restituirci una buona dose di tranquillità e sicurezza!

Ancora auguri per tutto ciò che desiderate!

 

La Direzione U.N.I.Vo.C. di Napoli

La segretaria De Mieri Maria

Il Presidente Petrucci Salvatore

ARTE DA VEDERE E DA TOCCARE…

L’ Unione Nazionale Italiana Volontari Pro Ciechi (U.N.I.Vo.C.) ONLUS propone per

Domenica 22 Marzo una visita guidata presso la Chiesa di Santa Maria alla Sanità e alle

Catacombe di San Gaudioso.

La Basilica di Santa Maria della Sanità sorge nel popolare rione Sanità ed è nota ai suoi

abitanti con il nome di San Vincenzo detto ‘o Munacone, in quanto in essa è custodita

la statua del santo domenicano Vincenzo Ferreri. L’edificio è una rara e quasi integra

testimonianza di architettura paleocristiana, ristrutturata poi in età aragonese, senza

alterarne l’impianto basilicale a tre navate.

Sotto il presbiterio della chiesa, varcando un cancello, si giunge alle mistiche catacombe di

San Gaudioso. Un luogo sacro e funebre e anche molto misterioso che conserva ancora

intatte le cosiddette cantarelle, sedili vuoti su cui, secondo un’usanza antica, venivano

fatti disseccare i defunti…

L’itinerario tattile si inserisce nel Progetto “Napoli tra le Mani” .

Napoli tra le mani si concretizza nella predisposizione di itinerari che, aperti a tutti,

consentono alle persone con disabilità di godere dei luoghi d’arte conoscendone gli

elementi che li caratterizzano attraverso interventi specificamente progettati per il

superamento sia delle barriere architettoniche, sensoriali e della comunicazione, sia di

quelle derivanti da ogni altra forma di svantaggio culturale.

Alla fine della visita, per chi volesse, c’è la possibilità di gustare una pizza insieme.

L’appuntamento è alle 9:30 presso la stazione di Piazza Cavour.

LA QUOTA DI PARTECIPAZIONE E’ DI 7,00 EURO A PERSONA E COMPRENDE:

– GUIDA TURISTICA

– ACCOMPAGNATRICE DI GRUPPO

Per i minorati della vista che hanno bisogno di un accompagnatore U.N.I.Vo.C. la quota di

partecipazione è di euro 14,00.

LA QUOTA NON COMPRENDE LA PIZZA.

Per informazioni e prenotazioni contattare:

U.N.I.Vo.C. NAPOLI : 081 19915172

ANNA GROSSI: 349 2319595

E-MAIL: univocna@univoc.org                   anna.grossi@hotmail.it

VI ASPETTIAMO!!!

VUOI IMPARARE L’INGLESE? VIENI DA NOI!

CORSO DI INGLESE BASE LIVELLO A1/A2 PER VEDENTI NON VEDENTI E IPOVEDENTI L’Associazione Unione Nazionale Italiana Volontari pro Ciechi (U.N.I.Vo.C.) Onlus di Napoli organizza un corso di inglese di 60 ore presso la sede operativa sita in: VIA SANTA MARIA DI COSTANTINOPOLI, 19 – 80138 NAPOLI

COME SI ARTICOLA: il corso si svolge tutti i lunedì e giovedì dalle ore 16:00 alle 18:00
Le iscrizioni sono aperte fino al 29 Ottobre 2015
Il corso inizia il 9 Novembre 2015
SI RILASCIA ATTESTATO DI FREQUENZA E RISULTATO CONSEGUITO

IL CONTRIBUTO DI EURO 200,00 A PERSONA, SERVE A SOSTENERE LE SPESE DI: DOCENTE, TUTOR, MATERIALE DIDATTICO E GESTIONE SALA

Per informazioni e prenotazioni
Associazione U.N.I.Vo.C. ONLUS
Sede operativa: Via Santa Maria di Costantinopoli,19 – 80138 Napoli
Cell. 340 7547659
www.univocdinapoli.org
segreteria@univocdinapoli.org

Doposcuola per ragazzi delle scuole elementari e medie vedenti, non vedenti e ipovedenti

L’ Associazione Unione Nazionale Italiana Volontari pro Ciechi (U.N.I.Vo.C.) Onlus di Napoli organizza il doposcuola per ragazzi delle scuole elementari e medie presso la sede operativa sita a:

VIA SANTA MARIA DI COSTANTINOPOLI,19 – 80138 Napoli 

COME SI SVOLGE:  le lezioni si svolgono il lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 15:30 alle 17:30 e sono tenute da persone competenti sia nelle discipline linguistiche che in quelle scientifiche. Saranno formati dei piccoli gruppi a seconda delle classi che frequentano e a seconda delle discipline in cui ci sarà più bisogno di studio e approfondimento.

Le iscrizioni sono aperte fino al  30 ottobre 2015

Le lezioni iniziano nella prima decade di Novembre 2015.

Il nostro obiettivo è fornire questo servizio perchè siamo consapevoli dell’importanza per le famiglie di potere  affidare i  propri figli ad ambienti sicuri e  a  persone serie e preparate.

La nostra associazione gode di stima, credibilità ed è  nota per le molteplici attività che svolge in campo sociale e culturale. Noi organizzatori delle attività e  i  dirigenti siamo tutti volontari e, dunque, non abbiamo interessi economici e, perciò, possiamo creare questa opportunità per i vostri figli con una   modesta spesa  mensile che serve a coprire i  costi di gestione (luce, acqua, materiali di cancelleria e rimborsi spese per i  docenti).

CONTRIBUTO mensile  è di Euro 100,00  da versare in forma anticipata per ciascun mese di frequenza alle lezioni.

 

Per informazioni e prenotazioni 
Associazione U.N.I.Vo.C.  ONLUS
Sede operativa: Via Santa Maria di Costantinopoli,19 – 80138 Napoli
Cell. 340 7547659
www.univocdinapoli.org

segreteria@univocdinapoli.org

Un sabato di Ottobre a Napoli

VISITA A SAN GIOVANNI A CARBONARA E A SANTA CATERINA A FORMELLO

 

L’ Unione Nazionale Italiana Volontari Pro Ciechi (U.N.I.Vo.C.) – ONLUS- di Napoli in collaborazione con l’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti (U.I.C.I.) di Napoli  propongono, per SABATO 17 OTTOBRE, una visita guidata presso la CHIESA DI SAN GIOVANNI A CARBONARA e di SANTA CATERINA A FORMELLO.

La monumentale chiesa di San Giovanni a Carbonara fu edificata nel 1343 e terminata nel 1418. Attraverso la spiegazione delle opere pittoriche e scultoree in essa custodite, conosceremo uno spaccato storico della nostra città molto interessante: la storia della dinastia degli Angioini, il cui ultimo erede, il re Ladislao, è ricordato nello splendido monumento funebre ai pressi dell’altare. Famose sono le due cappelle “Caracciolo del Sole e “Caracciolo di Vito”, dedicate all’omonima famiglia, presso le quali avremo la possibilità di eseguire l’esplorazione tattile di alcune statue rappresentanti i personaggi più influenti di questa nobile dinastia.

Proseguendo lungo via Carbonara arriviamo in Piazza Enrico De Nicola dove è situata la Chiesa di Santa Caterina a Formello, una della più belle chiese di Porta Capuana. La chiesa appartiene all’ordine dei Domenicani dal lontano 1498, quando fu concessa loro da re Federico I d’Aragona. La costruzione, iniziata nel 1514, si concluse nel 1593. Il programma iconografico della chiesa è incentrato sulla lotta alle eresie e ruota attorno alle figure della Vergine, di Santa Caterina d’Alessandria e della domenicana santa Caterina da Siena. Anche qui avremo la possibilità di esplorare alcune statue appartenenti al corredo artistico della chiesa.

 

LA VISITA E’ APERTA A TUTTI, SOPRATTUTTO A PERSONE NON VEDENTI ED IPOVEDENTI.

 

Alla fine della visita, per chi volesse, c’è la possibilità di gustare una pizza insieme.

 

L’appuntamento è alle 9:30 presso la stazione di Piazza Cavour

 

LA QUOTA DI PARTECIPAZIONE E’ DI 7,00  EURO A PERSONA

 

Per coloro che hanno bisogno di un accompagnatore U.N.I.Vo.C. la quota di partecipazione è di euro 14,00.

 

LA QUOTA NON COMPRENDE LA PIZZA. 

 

PER MOTIVI DI ORGANIZZAZIONE CHIEDIAMO DI CONFERMARE LA PARTECIPAZIONE ENTRO LUNEDI’ 12 OTTOBRE.

 

Per informazioni e prenotazioni contattare:

ANNA GROSSI: 3492319595

E-MAIL: anna.grossi@hotmail.it

 

VI ASPETTIAMO NUMEROSI!!!